Blackmagic Design HyperDeck Extreme 8K HDR

HYPERD/RSTEX8KHDR

Nuovo

Blackmagic Design HyperDeck Extreme 8K HDR, Deck broadcast 8K con la rinomata affidabilità HyperDeck, registrazione in H.265, cache interna, LUT 3D, 8K nativo e supporto per l’HDR. Offre un ampio touchscreen per il monitoraggio delle immagini, completo di pulsanti Play, Start, Stop, e mini timeline per scorrere avanti e indietro nel video, anche in modalità jog

Maggiori dettagli

Pre-ordine

Puoi acquistare questo prodotto a rate tramite Consel. Clicca qui per maggiori informazioni.


€ 5.964,58
€ 4.889,00 + IVA

Aggiungi alla mia lista dei desideri

HyperDeck Extreme 8K HDR, l’innovativo deck broadcast 8K con registrazione in H.265 avanzata, interfaccia touch e controlli broadcast tradizionali. Il nuovo HyperDeck Extreme 8K HDR combina la rinomata affidabilità di HyperDeck con funzioni innovative, tra cui efficienti file H.265, cache interna opzionale, LUT 3D, 8K nativo e supporto per l’HDR.

 
Registrare in 8K nativo su file H.265 si traduce in costi di archiviazione ridotti e qualità dell’immagine straordinaria. L’ampio display touch consente di monitorare il video e accedere a tutte le impostazioni. Aggiungendo HyperDeck Extreme Control, gli utenti possono trasformarlo in un deck broadcast tradizionale. HyperDeck Extreme è dunque la soluzione definitiva per il broadcast, la produzione live e il digital signage di prossima generazione.

 

HyperDeck Extreme vanta un’interfaccia touch innovativa completa di controlli e un ampio display per monitorare la registrazione. Per usarlo come un deck broadcast tradizionale basta collegare HyperDeck Extreme Control, dotato di una comoda manopola jog/shuttle, e montare i due dispositivi fianco a fianco sul rack. HyperDeck Extreme ospita due slot per schede di memoria, connessioni 12G-SDI quad link per l’8K, connessioni analogiche per l’archiviazione, una porta USB C per registrare sui drive esterni, uno speaker sul pannello frontale e un jack per cuffie. Vanta anche una cache interna opzionale, che elimina il problema dei dropped frame se il supporto di memoria usato è pieno o troppo lento, e connessioni AC e DC per alimentarlo sia in studio che in location.

 
HyperDeck Extreme è altamente flessibile in quanto funge da registratore per i master delle produzioni live e per i flussi video delle singole camere, ma anche da media player. Gli ingressi analogici permettono di registrare dai vecchi nastri, quindi di riutilizzare programmazioni obsolete per i servizi di streaming o per l’editing. La porta 10 gigabit Ethernet facilita il digital signage in 8K e velocizza il caricamento dei file grazie a un semplice protocollo di controllo remoto. Le connessioni di ingresso HDMI, SDI, e analogiche, e le funzioni come i visualizzatori di segnale e le LUT 3D, rendono il deck ideale anche per la registrazione sul campo. I visualizzatori di segnale aiutano agli utenti ad assicurarsi che i master rispettino gli standard del broadcast prima di trasmetterli o mandarli in streaming.

 

HyperDeck Extreme Control si collega ai deck broadcast più datati, consentendo di impostare i punti di attacco e stacco e fare l’editing. Collegando HyperDeck Extreme 8K e HyperDeck Extreme Control a ciascuno di essi, l’archiviazione continua ininterrotta, e con un solo operatore ad occuparsene. L’editing si può fare anche con formati diversi ricorrendo a un Teranex Express per convertire i nastri dall’SD all’HD in un solo passaggio. Sono compatibili una vasta gamma di deck, inclusi Digital Betacam, 1 pollice standard C e Betacam SP.

Le ultime connessioni 12G-SDI quad link consentono di registrare e riprodurre video 8K di qualità straordinaria a piena risoluzione. Essendo multi-rate, danno agli utenti la flessibilità di lavorare con i dispositivi 8K o di passare all’SD, all’HD o all’Ultra HD con una sola connessione 12G-SDI single link. HyperDeck Extreme si avvale dei moderni file H.265 per registrare e riprodurre in 8K ad alta risoluzione sulle comuni schede CFast, ed è quindi ideale per connettere gli ultimi televisori e proiettori 8K.


L’innovativa interfaccia touch del display LCD semplifica le operazioni di controllo in quanto basta toccare le icone Play, Stop e Rec e scorrere il dito sulla mini timeline o sull’immagine per spostarsi avanti o indietro nel video. Il display LCD visualizza gli overlay di timecode, standard video, memoria residua e livelli audio. Inoltre basta un tocco del dito per abilitare i visualizzatori di segnale, così come l’aiuto messa a fuoco ed esposizione. Dall’LCD è possibile gestire numerose altre impostazioni, e caricare e salvare le LUT 3D. Sul pannello frontale sono disponibili anche i tasti di trasporto, il tasto 3D LUT e il tasto REM per abilitare le LUT e il controllo remoto.

 

HyperDeck Extreme Control arricchisce HyperDeck Extreme con i noti controlli e il design dei tradizionali deck broadcast. Gli utenti possono affiancare i due dispositivi sullo stesso rack, e controllare fino a 8 deck grazie alle connessioni RS-422 standard, compatibili con i vecchi deck broadcast. Poi basta usare i tasti IN e OUT per impostare i punti di attacco e stacco, perfetto per i progetti di archiviazione. L’editing è possibile anche con frame rate diversi effettuando una conversione degli standard tra formati.


Le economiche e compatte schede di memoria flash CFast sono ideali per archiviare registrazioni di lunga durata in piccoli file H.265. Grazie ai due slot, basta sostituire a caldo la scheda piena per continuare a registrare ininterrottamente. Le schede CFast sono perfette per il broadcast perché sono piccole, velocissime ed economiche. Con l’H.265, su una scheda da 1TB si possono registrare 498 minuti in 8Kp60, 1059 minuti in 2160p60 Ultra HD, e 2354 minuti in 1080p59.94, ovvero oltre 8 ore in 8K e oltre 39 ore in HD.

Per registrare su un flash disk esterno basta usare la porta di espansione USB C, invece collegando MultiDock 10G si possono sfruttare i suoi SSD. I supporti esterni sono comodamente gestibili dagli appositi menù sul touchscreen.

 

Quando i supporti di memoria sono pieni, o troppo lenti, la registrazione tende a subire perdita di fotogrammi. Per aggirare questo ostacolo, gli utenti possono installare un flash disk PCIe all’interno di HyperDeck Extreme 8K e usarlo come cache. La cache interviene automaticamente e registra i contenuti che le schede CFast o il drive esterno non hanno catturato. Pertanto quando la scheda di memoria è piena, la registrazione continua sulla cache finché la scheda non viene sostituita. La cache si attiva anche quando i formati di registrazione sono troppo veloci per il supporto di memoria utilizzato.


HyperDeck Extreme 8K vanta numerose connessioni A/V, tra cui 12G-SDI quad link multi-rate per collegare dispositivi SD, HD, Ultra HD e 8K SDI. Le uscite 12G-SDI supportano il segnale di riempimento e chiave in uscita dei file RGBA 4:4:4:4 riprodotti, e le connessioni HDMI sono utili per collegare Tv e proiettori di largo consumo. Ci sono anche connessioni per audio analogico bilanciato, HiFi, e timecode per i progetti di archiviazione. In termini di monitoraggio, HyperDeck include un’uscita SDI con conversione in risoluzione minore e overlay. La porta 10 gigabit Ethernet velocizza il caricamento dei file sfruttando i protocolli FTP.

 

Per accomodare i nuovi flussi di lavoro HDR e i suoi standard, HyperDeck dispone di un luminoso display ad ampio gamut di colori. Quando si lavora in HDR, anche i visualizzatori di segnale passano all’HDR. I file sono taggati con le informazioni HDR corrette, e gli ingressi SDI e HDMI rilevano automaticamente gli standard video HDR. I formati PQ e HLG con metadati statici vengono gestiti secondo lo standard ST2084. Grazie all’ampio gamut di colori integrato, il luminoso display LCD supporta gli spazi colore Rec. 2020 e Rec. 709, e persino il formato DCI-P3 al 100%.

 
Le opzioni di monitoraggio di HyperDeck Extreme garantiscono conformità agli standard del broadcast per i progetti di fascia alta. Il visualizzatore della forma d’onda fornisce una lettura tradizionale dei livelli di luminanza (luminosità) del segnale in entrata o riprodotto, e il vettorscopio mostra l’intensità del colore ai livelli di riferimento SDI del 100%. Gli utenti possono ricorrere all’allineamento RGB e YUV per controllare che i livelli non superino la norma in fase di correzione colore, o all’istogramma per valutare la distribuzione dei dettagli dal bianco al nero nell’immagine e il clipping nelle zone di luce e ombra. I visualizzatori appaiono in sovraimpressione sul video, o in un piccolo riquadro di immagine nell’immagine in alto a destra.

 

Essendo multi-rate, le connessioni SDI e HDMI supportano SD, HD, Ultra HD e 8K. Sono inclusi i formati NTSC e PAL per l’SD; 720p50 e 59.94p per i 720p HD; 1080i50 e 59.94 per i formati interlacciati 1080i HD; e 1080p23.98, 24, 25, 29.97, 30, 50, 59.94 e 60p per i formati 1080p HD. Accettano persino i formati 1080 PsF, e l’Ultra HD fino al 2160p59.94, oltre a consentire di lavorare in 2K e 4K DCI fino al 25p, e in 8K a 4320p23.98, 24, 25, 29.97, 50, 59.94 e 60p.

 

L’8K è composto da una quantità di pixel 4 volte più alta dell’Ultra HD, quindi HyperDeck Extreme 8K usa file H.265 per registrare in 8K, riducendo i costi e semplificando le operazioni. Infatti i file H.265 sono estremamente piccoli, con rapporti di compressione che vanno da 60:1 a 285:1, e sono adatti a tutti i formati 8K, Ultra HD, o HD con scansione progressiva. HyperDeck Extreme 8K supporta persino ProRes 422 HQ, ProRes 422 e ProRes 422 LT sia per la registrazione che per la riproduzione, e ProRes 4444 per la riproduzione con riempimento e chiave in uscita.

 
HyperDeck Extreme 8K HDR ospita connessioni per audio professionale, ideali per le moderne emittenti e l’archiviazione del materiale dei vecchi deck. Adoperando i formati SDI si possono registrare 2, 4, 8 o 16 canali di audio in tempo reale. I 4 ingressi XLR di audio analogico permettono di catturare i contenuti dai sistemi legacy, per esempio 4 canali dai deck Betacam SP, di cui è possibile monitorare i livelli audio su schermo con un’opzione a scelta tra VU e PPM. Per i dispositivi di largo consumo come VHS, DVD e set top box, ha in dotazione anche ingressi audio HiFi. Pur offrendo la più recente tecnologia 8K, HyperDeck Extreme 8K HDR include connessioni analogiche che rispettano i criteri di basso rumore e bassa distorsione richiesti dal broadcast.

 

Per dare agli utenti la libertà di lavorare nella lingua che preferiscono, il software è disponibile in inglese, cinese, giapponese, coreano, spagnolo, tedesco, francese, russo, italiano, portoghese e turco.

HyperDeck Extreme 8K HDR è perfetto per il digital signage perché la tecnologia 10 gigabit Ethernet velocizza nettamente i caricamenti remoti. Tutti i modelli si avvalgono di un semplice protocollo di testo, i cui comandi di controllo possono essere testati con Telnet. Dunque per caricare file in modalità remota gli utenti possono usare il protocollo FTP o persino un client FTP. Usando il protocollo ethernet e FTP con i grandi array di dischi USB, HyperDeck Extreme si trasforma in un fantastico server broadcast per l’ingest, la gestione dei multimedia e il playout.

 

HyperDeck Extreme si collega a una vasta gamma di prodotti Blackmagic Design, tra cui HyperDeck Extreme Control, il dispositivo completo dei tradizionali controlli per il broadcast. Grazie al protocollo di controllo RS-422 si connette a qualsiasi deck broadcast, così come al nuovo Blackmagic MultiDock 10G per rilevare e registrare sui suoi SSD. Oltre a registrare i master del nuovo ATEM Constellation 8K, HyperDeck Extreme 8K è ideale per la riproduzione delle clip e le registrazioni ISO. Aggiungendo Teranex SDI to HDMI 8K gli utenti possono fare monitoraggio di qualità broadcast su un televisore, con l’opzione di calibrare il monitor, visualizzare le LUT 3D e valutare i segnali con gli appositi visualizzatori.

 
I file di HyperDeck Extreme 8K sono compatibili con tutti i sistemi operativi e i software video più utilizzati, e grazie alla formattazione in ExFAT o HFS+, facilmente accessibili dal computer. DaVinci Resolve è l’abbinamento perfetto per HyperDeck perché consente di svolgere montaggio, correzione colore, post produzione audio ed effetti visivi all’interno di un solo software.

 

Caratteristiche principali di HyperDeck Extreme 8K HDR

  • Ideale per la produzione dal vivo, il digital signage e l’archiviazione
  • Supporto per l’ingest di programmi legacy per lo streaming
  • Registrazione e riproduzione 8K a piena risoluzione
  • Ampio LCD con interfaccia touch
  • Controlli broadcast tradizionali opzionali
  • Due slot CFast per registrare no-stop
  • Registrazione su drive USB C esterni
  • Cache interna opzionale per evitare i dropped frame
  • Connessioni 12G-SDI quad link per 8K, HDMI, e analogiche
  • LCD luminoso ad ampio gamut compatibile con l’HDR
  • Vettorscopio, forma d’onda, allineamento e istogramma integrati
  • Connessioni 12G-SDI multi-rate per SD, HD, Ultra HD e 8K nativo
  • File H.265 e ProRes per un’ampia compatibilità
  • Audio professionale multicanale digitale e analogico
  • Software in 11 lingue
  • 10 gigabit Ethernet per caricamenti remoti ad alta velocità
  • Controllo deck RS-422 standard
  • Compatibilità con il nuovo switcher ATEM Constellation 8K
  • Interoperabile con i comuni software non lineari come DaVinci Resolve

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi una recensione

Blackmagic Design HyperDeck Extreme 8K HDR

Blackmagic Design HyperDeck Extreme 8K HDR

Blackmagic Design HyperDeck Extreme 8K HDR, Deck broadcast 8K con la rinomata affidabilità HyperDeck, registrazione in H.265, cache interna, LUT 3D, 8K nativo e supporto per l’HDR. Offre un ampio touchscreen per il monitoraggio delle immagini, completo di pulsanti Play, Start, Stop, e mini timeline per scorrere avanti e indietro nel video, anche in modalità jog

Scrivi una recensione

Prodotti Correlati